Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘california’

La California è famosa per i terremoti. Questi sono dovuti alla presenza di faglie, in particolare la faglia di Sant’Andrea. È anche soggetta al rischio di tsunami, incendi boschivi, frane. E conta numerosi vulcani. Il 25% del suo territorio è coperto dal deserto: la famosa valle della morte. Come non citare (a proposito di morte) il Golden Gate Bridge, ponte di San Francisco una delle mete preferite dei suicidi.

Ma non tutto è perduto: la California è famosa anche per gli Eagles, per il cinema (benché anche quello francese). In una città californiana, San Francisco, scoppiò the Summer of Love (L’estate dell’amore): nell’estate del 1967, una folla senza precedenti di circa 100.000 ragazzi giunse nel distretto di Haight-Ashbury, creando le premesse per un fenomeno di ribellione culturale e politica senza precedenti: il sessantotto. Al 2066 di Crist Drive, Palo Alto California, Steve Wozniak e Steve Jobs diedero vita alla Apple. E Milk? Come non citare Harvey Milk, esponente del movimento omosessuale che, nel 1975, aprì il suo negozio di fotografia a San Francisco. I Mamas & Papas, Gavin Newsom sindaco illuminato di San Francisco, le strade della medesima città.

E, dal luglio di quest’anno, vogliamo sentirci più vicine alla California, perchè il Governatore ha firmato una legge che tutelerà maggiormente il benessere di polli e galline, nonché la salute dei cittadini, mettendo al bando le uova provenienti da galline stipate in gabbia. Per essere vendute in California, a partire dal 1° gennaio 2015, le uova intere dovranno obbligatoriamente provenire da galline che siano in grado di alzarsi, fare una giravolta e farla un’altra volta,  stendere completamente gli arti, sdraiarsi e spiccare il volo senza toccarsi l’un l’altra.

e ” ‘sti cazzi” direbbe qualcuno, mica che viviamo in california. Per ovviare a questo inconveniente, possiamo imparare a leggere il timbro sull’uovo stesso, oppure comprare le uova dal contadino, o prenderci delle galline noi stessi. Dunque, leggere il timbro è abbastanza semplice: sul guscio, compaiono, per esempio,  0IT 045 TO 001. La prima cifra indica il tipo di allevamento: 0 corrisponde all’allevamento biologico, 1 a quello all’aperto, 2 a terra, 3 in batteria. IT indica la nazione, in questo caso Italia.

per saperne di più: guida pratica

Read Full Post »